Image by Tonik

Attacchi di panico

Gli attacchi di panico (detti anche crisi di panico) sono episodi di improvvisa ed intensa paura o di una rapida escalation dell’ansia normalmente presente.

Sono accompagnati da palpitazioni, sudorazione improvvisa, tremore, sensazione di soffocamento, dolore al petto, nausea, vertigini, paura di morire o di impazzire, brividi o vampate di calore.

Chi ha provato gli attacchi di panico li descrive come un’esperienza terribile, spesso improvvisa ed inaspettata, almeno la prima volta. Può nascere così la paura che arrivi inaspettatamente un nuovo attacco creandosi un circolo vizioso cosiddetto "ansia anticipatoria". 

COME PU0' AIUTARE LA PSICOTERAPIA

Come primo aiuto lo psicoterapeuta può fornire alcuni strumenti o strategie per affrontare gli attacchi come insegnare alla persona alcune tecniche di rilassamento al fine di imparare a gestire l'attacco quando arriva e riconoscerlo. Si cerca inoltre di comprendere e riconoscere i pensieri negativi che possono sostenere la depressione. Infine si lavora sulla storia del cliente e su cosa lo abbia portato al suo stato depressivo attuale.